Regione Veneto

Contributo regionale all'affitto per emergenza Covid "FSA-Covid". Seconda fase

Pubblicata il 09/12/2020

Si avvisa che con decreto Dirigenziale n. 197 del 3 dicembre 2020 è stato dato avvio al procedimento FSA-Covid2 in esecuzione della D.G.R 8 settembre 2020 n. 1286.
Il provvedimento estende quanto previsto dalla prima edizione del procedimento FSA-Covid (D.G.R. 19 maggio 2020 nr. 622) ad una platea di beneficiari più ampia per quanto attiene al criterio di perdita di entrate subite dalla famiglia in occasione del confinamento Covid (marzo-giugno) e incrementa il contributo per i beneficiari del precedente procedimento.
Per i cittadini che hanno presentato domanda nella prima edizione e che hanno subito una perdita di entrate non inferiore al 50% il contributo passa da 400,00 euro a 600,00 euro e per coloro che hanno subito una perdita di entrate non inferiore al 30% il contributo è fissata a 300,00 euro.
Per ottenere l' incremento è necessario che i richiedenti siano in possesso di un’attestazione ISEE, che sarà automaticamente recuperata dalla banca dati ISEE presso l’INPS, con un valore ISEE non superiore a 35.000. Qualora non in possesso dell'attestazione ISEE è necessario che provvedano a richiederla.
L'eventuale ulteriore contributo sarà versato in modo automatico sul conto corrente comunicato.
I cittadini che non hanno partecipato alla prima edizione del fondo e che hanno avuto, nel periodo compreso tra marzo e maggio 2020, una perdita di reddito non inferiore al 30% possono presentare domanda online fino al 14 dicembre 2020 al seguente indirizzo web:
https://veneto.welfaregov.it/landing_pages/fsa_covid/index.html

Ulteriori informazioni sono sul sito dell'Unità Organizzativa edilizia all'indirizzo:
https://www.regione.veneto.it/web/casa/fondo-affitti

In allegato:
  1. requisiti di accesso al beneficio

Allegati

Nome Dimensione
Allegato Dgr_1286_20_AllegatoA.pdf 81.63 KB

Categorie avvisi
torna all'inizio del contenuto